Uno studio patrocinato dall’ Istituto nutrizionale Carapelli di Firenze ha dimostrato che i componenti minori dell’olio di oliva (fenoli) prevengono il declino delle attività cognitive in età adulta.

Ti potrebbe anche piacere questo post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *